Content-Type: text/html; charset=UTF-8

Vider d'ici


"Ce n'est rien seulement qu'une sommation,
Un ordre de vider d'ici, vous, et les vôtres,
Mettre vos meubles hors, et faire place à d'autres,
Sans délai, ni remise, ainsi que besoin est...".
Le Tartuffe, V, 4, v. 1747-1750

L'expulsion du domicile est une des péripéties constitutives du scenario de commedia dell'arte "Il Basilisco di Berganasso" :

La procédure de séquestre avait été mise au point dans l'"Ordonnance touchant la réformation de la justice" d'avril 1667 (titre XIX, p. 134 et suiv.)


(1)

ATTO TERZO
[...]
Scena 2
Notare e detti
Policinella fa leggere la donazione [...] Basalisco gliela leva dicendo ch'è soverchia, li dà due carlini e ne lo manda, poi Basalisco si pone in gravità, strapazza Policinella facendoli fare il lazzo del passeggiare, Policinella suoi lazzi, poi Basalisco entra in casa, Policinella resta maravigliato; in questo

Scena 3
Basalisco, Spinetta e Policinella
Basalisco, bastonando e cacciando Spinetta da casa, li dice che non accostino più a quella casa e entra, loro confusi, dopo scena, batteno

Scena 4
Basalisco e detti
Quelli lo pregano, lui li discaccia.
("Gibaldone de' soggetti da recitarsi all'impronto alcunij proprij e gl'altri da diversi, raccolti di D. Anibale Sersale Conte di Casamarciano", Ms cote AA.XI.40, Biblioteca Nazionale, Napoli, s. d.)

(2)

ATTO TERZO
[...]
Scena 2
Notaro e detti
Notaro colla scrittura della donazione, e la legge [...] Basalisco gliela leva dicendo esser soverchio, li dà due carlini e ne lo manda, poi si pone in gravità, strapazza Policinella facendoli fare il lazzo del passeggiare, Policinella suoi lazzi, poi Basalisco entra, resta Policinella confuso ; in questo

Scena 3
Basalisco, Fidalma e detto
Basalisco, bastonando e cacciando Fidalma da casa, li dice che non v'accostino più, essendo sua ed entra; Policinella suoi lazzi e sua disperazione.
("Gibaldone de' soggetti da recitarsi all'impronto alcunij proprij e gl'altri da diversi, raccolti di D. Anibale Sersale Conte di Casamarciano", Ms cote AA.XI.40, Biblioteca Nazionale, Napoli, s. d.)

(3)

ATTO SECONDO
[...]
Scena decima terza
Basilisco e Pulcinella
Mali trattamenti fra l'uno e l'altro, non sapendo chi sia il padrone ; Basilisco minaccia Pulcinella, se averà più ardire d'entrare in casa, Pulcinella a forza vuole entrare, Basilisco lo bastona ed entra subito

Scena decima quarta
Basilisco, Pulcinella e Spinetta
Cacciando fuori di casa con percosse Spinetta, che sorte a ricoverarsi presso il padrone; Basilisco rinovando l'ordine ad ambedue di nuovo bastona Pulcinella, che ancora fa lazzi d'essere lui padrone. Smanie di Spinetta, e gridi Pulcinella bastonato, poi Basilisco entra in casa.
(codice Vaticano Latino 10244, Biblioteca Vaticana, p. 133)




Sommaire | Index | Accès rédacteurs